E-commerce e strategie di web marketing di successo

E-commerce e strategie di web marketing di successo

Parlando di visibilità online e della necessità di un piano di Web marketing ben strutturato oggi vi presentiamo una nuova Case History che riguarda un sito di e-commerce.

Vogliamo dimostrarvi quanto sia importante la fase del disegno strategico per ottenere il successo nella propria attività sul web.

Gli investimenti sul web sono spesso visti come un “di più”, relegati al fondo del budget stanziato per attività commerciali o di marketing, soprattutto per le piccole e medie aziende, che in realtà sono proprio quelle che ne avrebbero più bisogno. Noi web marketer paghiamo la diffidenza degli imprenditori e la “giovane età” del settore. I social media, grazie all’enorme rumore di Facebook e Twitter ci hanno dato una mano, ma spesso, questo non è sufficiente.

Diventa quindi fondamentale lavorare con i risultati, perchè per un imprenditore i numeri sono il vangelo.

Il sito di ecommerce in questione, come si evince dal grafico sottostante, nel bimestre Aprile-Giugno 2011 poteva contare su un volume di visitatori non indifferente (9712 nuovi utenti + 2650 utenti di ritorno). Se a questo elemento aggiungiamo una  buona strategia commerciale, il gioco è fatto e il business va!

Fortunatamente, la lungimiranza e l’intelligenza di alcuni imprenditori porta spesso a intravedere opportunità che possono far crescere il proprio business nonostante i riultati (fino a quel momento) positivi.

Il lavoro fatto per la gestione dell’e-commerce in oggetto ha riguardato e riguarda l’intera strategia di web marketing e i risultati sono stati più che soddisfacenti (4779 visitatori in più nell’arco di 6 mesi). Vogliamo condividere con voi la strategia adottata, e offrirvi (speriamo) preziosi consigli:

Pianificazione di una strategia per la gestione del sito Ecommerce

Scegliamo i canali e gli strumenti più idonei, analizziamo i nostri principali concorrenti. Facciamo un’analisi delle keyword che utilizzeremo sul sito, e iniziamo a familiarizzare con tutti questi elementi.

Sensibilizzazione

Un’attività spesso sottovalutata riguarda la sensibilizzazione dei nostri interlocutori. La comunicazione online passa anche da qui. Il nostro obiettivo deve essere quello di guadagnare la fiducia del cliente perchè spesso dovremo portarlo a fare scelte nuove e impensabili fino a qualche tempo fa. Questo processo deve essere il risultato di una sorta di fase di formazione del team aziendale. Il consiglio è quello di investire del tempo su questo aspetto e fare qualche visita in più nella sede del nostro cliente. Il ROI è assicurato!

Attività SEO per siti Ecommerce

Indicizzare le pagine del sito è uno degli aspetti più importanti per aumentare le visite e indirizzare ogni pagina del sito al target desiderato. L’errore più comune che si fa in questi casi è quello di utilizzare le stesse keyword, descrizioni o addirittura titoli per i prodotti appartenenti alle singole categorie. Creiamoci una strategia adeguata per cercare di automatizzare questo lavoro… sarà utilissima soprattutto per i siti con centinaia di pagine.

Campagne adwords e Pay per click

Stanziare un piccolo budget da investire per campagne SEM è importante per alimentare la strategia SEO messa in atto. Il consiglio è scegliere periodi cruciali come il periodo natalizio o quello pre-estivo, momenti in cui l’utente è meglio predisposto a recepire annunci pubblicitari e di consegunza a convertire la propria visita all’obiettivo preposto.

Social media marketing

Andiamo per gradi. I social media sono uno strumento di comunicazione online e commerciale potentissimo, ma se utilizzati male i risultati (negativi) si ritorceranno contro di noi e a farne le spese sarà la web reputation dell’intera azienda. Gestire account sui social media richiede molto tempo. Il tempo è una risorsa, e come tale se vogliamo esternalizzarla si trasforma in un costo. Aprirsi al mondo dei social network significa studiare una strategia di social media marketing e dedicare risorse umane per metterla in atto. Gli investimenti in questi casi devono essere almeno su base biennale, quindi prima di intervenire assicuriamoci di aver completato con successo gli step precedenti, e di godere della piena fiducia del nostro cliente, perchè l’investimento in questa fase sarà più rilevante.

Parliamone su Twitter! @Thesocialware @Franceant

Francesco Antonacci

0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>