6 consigli per integrare le immagini in una strategia di web marketing

6 consigli per integrare le immagini in una strategia di web marketing

Il mondo del web evolve continuamente, ed è cruciale per chi lavora nel campo del web marketing e del social media marketing, studiare questi cambiamenti e adeguare la propria strategia di comunicazione online alle nuove dinamiche relazionali.

Su Facebook vengono condivise circa 250 milioni di foto al giorno e si stima che circa il 70% dell’attività sui social network giri intorno alle immagini… dalle condivisioni ai “mi piace”, per non parlare di tweet e i retweet con contenuti visivi. Instagram o Pinterest, i nuovi fenomeni in ambito social media, stanno crescendo ad un ritmo maggiore rispetto a Facebook e Twitter ai tempi dei rispettivi periodi di lancio. Instagram ha raggiunto 2 milioni di utenti nei primi 2 mesi di vita ed è arrivato a 15 milioni alla fine del 2011. Pinterest è esploso quasi dal nulla raggiungendo circa 10 milioni di “pins” in 6 mesi.

Stiamo assistendo a delle dinamiche che vedono gli utenti sempre più orientati ad una “cultura visiva”. Dispositivi intelligenti quali smartphone e tablet rendono molto facile la creazione e l’utilizzo di contenuti visivi, mentre i social media permettono una condivisione immediata dei contenuti su più piattaforme. E il gioco è fatto. Pensate, circa il dieci per cento di tutte le foto scattate da quando esiste la macchina fotografica umano risalgono agli ultimi 12 mesi.

Numeri del genere dovrebbero far riflettere tutti gli addetti ai lavori. È necessario aprire gli occhi e aprirsi al mondo delle immagini, rendendole parte attiva della propria stratega di web marketing e social media marketing. Ecco alcuni consigli:

1- Utilizzate immagini di alta qualità e prevedete sempre all’interno del vostro sito o dei vostri canali web alcune sezioni con gallerie di immagini.
2-Rendete le vostre immagini interattive (con l’opzione per poterle commentare direttamente sul vostro canale) immediate (l’utente non deve faticare per trovarle) e pronte per essere condivise sempre e ovunque. Utilizzate applicazioni e plugin sociali per facilitarvi il compito.
3- Fate attività Seo sulle immagini e su ogni tipo di contenuto visivo. Ricordate che per ottenere visibilità sui motori di ricerca e aumentare le visite sul vostro sito, le immagini sono molto importanti… l’opzione di ricerca Google “immagini” passa proprio da lì. Personalizzate ogni titolo e descrizione delle foto e la relativa url. 
4- Rendete virali i contenuti. Lanciate iniziative di viral marketing su facebook invitando tutti i vostri fan a pubblicare e condividere foto, magari lanciando un concorso
5- Offrite contenuti scaricabili gratuitamente, un glossario, una galleria di immagini o anche delle piccole icone. È un ottimo modo per generare traffico sul vostro sito e aumentare le visite offrendo qualcosa di valore per gli utenti.
6- Siate trasversali. Non limitatevi a lanciare iniziative puntuali di tipo “random”. Create una reale strategia che coinvolga tutti i canali che utilizzate… sito web, blog, Facebook, Twitter, Pinterest, Instagram… niente va tralasciato.

In conclusione credo sia fondamentale e strategico per ogni organizzazione che faccia della comunicazione online un proprio strumento di business, garantire la fruibilità di contenuti visivi e stimolare l’interazione con il pubblico. In un mondo, quello del web e dei social media, super competitivo non ci si può permettere il lusso di tralasciare un canale di questo genere.

Continuiamo la discussione su:

 

 

Francesco Antonacci

0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>