La tua strategia di web marketing non funziona? Don’t give up!

La tua strategia di web marketing non funziona? Don’t give up!

A quale proprietario di siti web o esperto SEO o di web marketing non è mai capitato di sentirsi un po’ frustrato  nel notare i pochi progressi del proprio progetto di visibilità online (con attività SEO e campagne Sem annesse)? Credo a nessuno!

La frustrazione aumenta di intensità constatando che i nostri concorrenti sono sempre lì davanti a noi… Anche in questo caso credo che in molti potranno darmi ragione. Non preoccupatevi, capita a tutti, se lo ritenete opportuno disperatevi pure, ma prima di gettare la spugna ascoltate questi consigli

Google non regala nulla!

I vostri principali concorrenti hanno lavorato e duro per arrivare dove sono, cioè nell’ambitissima prima pagina dei risultati di ricerca di Google. Guardatevi intorno e  interrogatevi piuttosto su alcuni aspetti cruciali:

  1. Probabilmente fanno attività SEO da 2 o 3 anni prima di voi
  2. Hanno un blog curato e con contenuti sempre aggiornati
  3. Utilizzano al meglio i Social network con delle strategie ben definite di social media marketing
  4. Hanno “indovinato” le giuste keyword dopo mesi e mesi di analisi del traffico dei dati sul sito con strumenti di web analytics
  5. Forse utilizzano qualche tecnica al limite della regolarità

Ma state pur certi che il posto in cui sono se lo sono guadagnati. Pensate strategico e passate allo step successivo: analizzate le cause che stanno condizionando la vostra strategia e fate test, molti test!

L’attività Seo è incredibilmente competitiva

Riflettete, esiste solo un 1° posto sulla prima pagina di Google, e centinaia di migliaia di siti sono in lizza per ottenere il re dei posizionamenti, o almeno, lottano per salire sul podio dei primi tre posti. Ma, soprattutto per parole molto competitive, la lotta è quasi sempre impari: le aziende medio-grandi hanno a disposizione budget e risorse umane, e solo questi 2 elementi bastano per sbaragliare il 99% dellla concorrenza. A tutte le aziende “normali” non resta che puntare sulle nicchie per ottenere visibilità online, lavorare di creatività e intelligenza, e (ancora una volta) pensare strategico e puntare sulle parole chiave di long tail (o coda lunga).

Innovazione, creatività e test

Non dimenticate mai che l’attività SEO (precisatelo sempre quando fate consulenza seo ai vostri clienti) è di lungo termine e ha bisogno di una strategia. Non perdete le speranze dopo qualche mese e non sorprendetevi se passerà anche 1 anno o 2 per vedere i primi risultati rilevanti… Ma in 1 anno o 2 il web evolve, nuovi strumenti si affacciano e nuovi canali diventano di uso comune. Non smettete mai di studiare, di aggiornarvi e di realizzare i vostri test. Siate creativi e r icordate che potrete beneficiare dei risultati di un lavoro SEO ben fatto per molto tempo.

Campagne SEM e pay per click

E’ molto importante per la vostra strategia destinare un budget alle campagne SEM (e non mi riferisco al solo pay per click o google adwords). Non demordete se i risultati tardano ad arrivare anche con l’aiuto dei click a pagamento. Nonostante spesso si dica il contrario, anche l’attività di Search Engine Marketing è un’attività di lungo periodo e i cui risultati possono tardare a presentarsi. Nessuno ha i super poteri e i comportamenti degli utenti sono spesso imprevedibili. Un utente che clicca oggi sul vostro annuncio potrebbe acquistare magari tra 4 mesi il prodotto che pubblicizzate adesso, o potrebbe acquistare un prodotto diverso da quello dell’annuncio, o ancora potrebbe consigliarlo ad un amico… Prima di dichiarare la vostra campagna SEM un fallimento riflettete e non smettete mai di monitorarne i risultati, fare test e osservare come si muovono i vostri concorrenti. Anche in questo caso, siate creativi e cercate di distinguervi dalle solite campagne Sem.

Continuiamo la discussione su:

@thesocialware su twitter 4 suggerimenti per la vostra strategia di social media marketing @Franceant su twitter 4 suggerimenti per la vostra strategia di social media marketing

Francesco Antonacci

0 Commenti

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>