DSC_0481nome-770x1158-1

Il glossario di Social Media Marketing di Socialware Italy. Dalla N alla Q

Scarica l’ebook di social media marketing gratis, clicca qui sotto!

Lettera “N”

News Feed – Un news feed è letteralmente una pagina web piena di notizie. Su Facebook, il News Feed è la homepage dell’account utente in cui si possono vedere tutti gli ultimi aggiornamenti dei tuoi amici. Il news feed su Twitter si chiama Timeline (da non confondersi con la timeline di Facebook).

Lettera “O”

Opera – Opera è un web browser open source (gratuito). Anche se non è così popolare come Firefox, Opera viene utilizzato come browser di default su alcuni sistemi di gioco e dispositivi mobili.

Opinione – L’opinione indica normalmente l’atteggiamento dei commenti degli utenti su un marchio online. Alcuni strumenti di monitoraggio della web reputation e social media ne misurano l’indice di gradimento.

Orkut – Orkut è un social newtwork di proprietà di Google. Il sito prende il nome dal suo creatore, dipendente di Google Orkut Büyükkökten. Anche se Orkut è meno popolare negli Stati Uniti rispetto ai concorrenti di Facebook e MySpace, è uno dei siti più visitati in India e Brasile.

Lettera “P”

Pandora – Pandora è una radio online che permette agli utenti di creare stazioni in base al loro artisti preferiti e tipi di musica.

Permalink – Un permalink è un indirizzo o un URL di un determinato post in un blog o sito web.
Podcast – Un podcast, o non-streaming webcast, è una serie di file digitali, audio o video, che vengono rilasciati episodicamente, e spesso scaricati tramite un feed RSS.
Posterous -Posterous è una piattaforma di blogging dei contenuti che consente agli utenti di pubblicare contenuti da qualsiasi computer o dispositivo mobile inviando un’e-mail.
PostRank – PostRank controlla e raccoglie la partecipazione sociale relativa alla condivisione di contenuti in tutto il web. In sostanza aiuta gli autori di articoli a capire che tipo di contenuto è più condiviso sui social network.

Lettera “Q”

Qik – Qik è un servizio di video streaming online che permette agli utenti di poter registrare video con i cellulari e postarli successivamente sul web.
Quantcast – Quantcast fornisce statistiche sul traffico di siti web e dati demografici del traffico web. Lo strumento è utilizzato principalmente da inserzionisti online al fine di targettizzare specifici dati statistici.

DSC_0481nome-770x1158-1

Il glossario di Social Media Marketing di Socialware Italy. Dalla J alla M

Scarica l’ebook di social media marketing gratis, clicca qui sotto!

Lettera “J”
Joomla – Joomla è un content management system (CMS) che consente agli utenti di creare siti web e applicazioni on-line.

Lettera “K”

Klout – Klout è un’applicazione che misura l’influenza sociale. Il servizio consente agli utenti di collegare diversi account sociali come Facebook, Flickr, YouTube, ecc, e fornisce quindi ad ogni utente il proprio punteggio espresso in Klout. Il punteggio è misurato in centesimi- più alto è il punteggio, più influenza sociale hai all’interno dei social network.

Lettera “L”

Link Building – Il link building fa parte dell’ottimizzazione dei motori di ricerca in cui proprietari di siti web possono sviluppare strategie per generare link dal proprio sito e da altri siti, con la speranza di migliorare il loro posizionamento sui motori di ricerca. Bloggare e scrivere su un blog è emerso come un metodo popolare di link building. Continue Reading

DSC_0481nome-770x1158-1

Il glossario di Social Media Marketing di Socialware Italy. Dalla G alla I

Scarica l’ebook di social media marketing gratis, clicca qui!

Lettera “G”

Google Chrome – Google Chrome è un browser web gratuito prodotto da Google che si integra pienamente nel suo sistema di ricerca online e con le altre sue applicazioni.

Google Documenti – Google Documenti è un gruppo di applicazioni web adatte per gli uffici ed include strumenti per l’elaborazione di testi, presentazioni,fogli di calcolo e analisi. Tutti i documenti sono memorizzati e modificabili on-line. Tale applicazione permette a più persone di lavorare su un unico documento in tempo reale.
Google+ – Google + è il nuovo social network di Google. Si differenzia dagli altri social network in quanto promuove la condivisione sociale simile a quella che avviene nella realtà, fornendo funzionalità come quella di limitare il numero di utenti con cui si sta parlando, creando una conversazione 1-ad-1.
Google Reader – Google Reader è un lettore RSS che consente di aggregare vari blog e siti e raccogliere gli aggiornamenti di nuovi contenuti in un’unica pagina. È possibile accedervi ogni volta che si vuole, e le ultime informazioni dai blog saranno visualizzate in un unico flusso in modo da non dover navigare su ogni singolo sito.
Gowalla – Gowalla è un social network in cui gli amici condividono il luogo in cui si trovano e si connettono con gli altri che si trovano nel medesimo posto.

Lettera “H”

Hangout –  Hangout è un servizio video di Google+ che permette di videochattare nello stesso momento con un massimo di 10 utenti iscritti al social network. È possibile nominare queste chat, guardare i video di YouTube mentre si è in videoconferenza, aprire un GoogleDoc con i colleghi e molto altro ancora.
Hashtag (traduzione letterale: cancelletto) – Un hashtag è un tag utilizzato sul social network Twitter come un modo per contrassegnare un tweet. Un hashtag è una parola o una frase preceduta dall’asterisco”#” come per esempio: #Facebook. Gli hashtags sono comunemente usati per dimostrare che un tweet (messaggio su Twitter) è legato ad un evento (per evento si intende anche un fatto di cronaca o un avvenimento politico) o ad una conferenza, online o offline.
hi5 -hi5 è un social network rivolto agli utenti della rete più giovani. È un social network di intrattenimento sociale, con il fine di far divertire gli utenti di tutto il mondo.
HootSuite – HootSuite è un’applicazione di gestione dei social media che aiuta ad ottimizzare le campagne di promozione di marchi, aziende e piccoli imprenditori attraverso i social network come Twitter, Facebook, LinkedIn e le pagine Google+. Il team di collaboratori può monitorare in modo collaborativo, coinvolgere gli altri utenti,e misurare i risultati delle campagne sociali tramite un’applicazione web, in modo sicuro.
HTML – HyperText Markup Language (HTML) è un linguaggio di programmazione per le pagine web. Pensate HTML come la calce ed i mattoni per costruire pagine sul web. Tramite l’HTML è possibile inserire contenuti nelle pagine web  mentre i CSS definiscono lo stile grafico del sito. L’HTML è cambiato nel corso degli anni ed è  prossima l’uscita   della versione 5: HTML5.

Lettera “I”

Inbound Marketing – Il marketing inbound è un tipo di marketing che si concentra essenzialmente basato su autorizzazioni tecniche di marketing che le aziende possono utilizzare per ottenere trovati dai potenziali clienti, convertire quei potenziali clienti in contatti e clienti, e analizzare il processo lungo il percorso. Il marketing inbound fa leva sul SEO, blogging, social media, lead generation, email marketing, aumentando i lead. E ‘in diretto contrasto con il marketing outbound, che utilizza tattiche di marketing tradizionale “invasive” come e-mail dirette, fiere, pubblicità su carta, Tv e via telefono.

Instagram – Instagram è un’applicazione di condivisione di foto che permette agli utenti di scattare foto, applicare filtri alle loro immagini, e condividere istantaneamente le foto in rete su Instagram e altri social network come Facebook, Flickr, Twitter e Foursquare. L’applicazione è rivolta a coloro che utilizzano il cellulare per condividere,e in poco più di un anno, ha guadagnato quasi 15 milioni di utenti. Attualmente è disponibile solo per dispositivi iPhone.

DSC_0481nome-770x1158-1

Il glossario di Social Media Marketing di Socialware Italy. Dalla D alla F

Scarica l’ebook di social media marketing gratis, clicca qui!

Lettera “D”

Delicious: Delicious è un servizio gratuito di bookmarking online che consente agli utenti  di salvare gli indirizzi web, in privato o pubblico in modo che possano essere accessibili da qualsiasi dispositivo connesso a Internet e condivisi con gli amici.

Digg: Digg è un sito d’informazione sociale che permette ai membri di presentare e votare gli articoli. Gli articoli con il maggior numero di voti appaiono sulla home page del sito e, successivamente, sono visti dalla maggior parte dei membri del sito, così come gli altri utenti.

Disqus: Disqus è un’applicazione che permette di commentare e di moderare i commenti sul tuo sito. Questo servizio ti permette di aggiungere un sistema di gestione del tuo sito di nuova generazione e l’integrazione con i social network su qualsiasi sito e piattaforma.

Lettera “E”:

Ebook: Un ebook è la versione elettronica di un libro stampato. Infatti, la maggior parte degli ebook in circolazione non è disponibile in formato cartaceo (a meno che non li  si stampi). Sono generalmente pubblicati in PDF.

Eventbrite: Eventbrite è un sistema di gestione degli eventi on-line ed offre servizi di biglietteria. Eventbrite è gratuito se l’evento è gratuito, mentre se vendi i biglietti per il tuo evento evento,Eventbrite incassa una percentuale per ogni biglietto venduto.

Lettera “F”

Firefox: Firefox è un browser web open-source (gratuito). Risulta essere uno dei browser più diffusi su Internet e consente agli utenti di personalizzare il proprio browser mediante l’uso di estensioni di altri siti.
Flash Mob: Un flash mob è un vasto gruppo di persone che si riunisce all’improvviso in un luogo pubblico compiendo un atto insolito e inutile per un breve lasso di tempo, disperdendosi subito dopo. Il termine flash mob è generalmente applicato solo ai raduni organizzati tramite l’utilizzo di telecomunicazioni, social network, o e-mail virali (diffuse da pochi soggetti che riescono a trasmettere il messaggio ad un numero elevato di utenti finali).
Flickr: Flickr è un social network basato sulla condivisione di foto online. Il servizio consente agli utenti di archiviare foto online e condividerle con gli altri attraverso i profili, gruppi, album e in altri modi.
Forum:  Un forum è un luogo di discussione online. E ‘nato come l’equivalente moderno di una bacheca elettronica tradizionale.
Follow Friday: (Traduzione letterale: Venerdì segui) (# ff) – Il follow friday è una specie di segnalazione o pubblicità da dedicare agli utenti migliori, esplicata tramite l’uso dell’hashtag (asterisco) seguito dalla scritta ff.  Ogni Venerdì, ogni utente invia un twitt con l’espressione #ff seguita dal nome utente che intende raccomandare su Twitter, invitando gli altri utenti a seguirlo.
Foursquare: Foursquare è una rete sociale in cui gli amici condividono il posto in cui si trovano e possono connettersi con gli altri utenti che si trovano fisicamente nello stesso luogo. Il servizio utilizza un sistema di badge digitale per premiare gli utenti che “accedono” a diversi tipi di percorsi.

DSC_0481nome-770x1158-1

Il glossario di Social Media Marketing di Socialware Italy. Dalla A alla C

Scarica l’ebook di social media marketing gratis, clicca qui!

Lettera “A”

AddThis:  AddThis è un servizio di social bookmarking che fornisce agli utenti un codice  da  inserire sul loro sito web in modo da dare la possibilità ai visitatori del loro sito, di poter condividere via Facebook, Twitter, ecc i contenuti del sito stesso. Inoltre offre anche un  servizio di web analytics in grado di mostrare le pagine più visitate, dove le persone interagiscono con il tuo marchio, e quello che stanno dicendo sui contenuti del tuo sito, su Twitter.

Adium: è un programma di instant messaging multiprotocollo che consente di tenere le conversazioni ordinate in tabulatori, mostra il profilo di un utente anche senza dover aprire un browser, consente chat di gruppo, e, oltre a molto altro, consente di visualizzare le immagini personali. Adium supporta AOL Instant Messenger (incluso ICQ e .Mac/MobileMe), XMPP, Windows Live Messenger, Yahoo! Messenger (incluso Yahoo! Japan), Bonjour (compatibile con iChat), Gadu-Gadu, Novell Groupwise, Lotus Sametime, Google Talk, LiveJournal, MySpaceIM, Zephyr e anche la chat di Facebook.

Algoritmo: Un algoritmo è un insieme di formule sviluppate per un computer per eseguire una determinata funzione. Questo è di fondamentale importanza nella sfera sociale, così come i siti di algoritmi come Facebook e Google, fondamentali per lo sviluppo di strategie di condivisione dei contenuti.

Amici (Friends): Stiamo parlando di amici su Facebook. Sono persone con cui hai un livello di confidenza tale da permettergli di vedere il tuo profilo Facebook ed interagire con te.

Applicazione di programmazione interfaccia (API): Un’API è un’interfaccia documentato che permette ad un’applicazione software di interagire con un’altra applicazione. Un esempio è rappresentato dall’API di Twitter.
Avatar: Un avatar è un’immagine o un nome utente(username) che rappresenta una persona online all’interno di forum e reti sociali.

Adsense: è un servizio di banner pubblicitari offerto da Google. Con AdSense è possibile pubblicare annunci pubblicitari sul proprio sito web, guadagnando in base al numero di visite (impression) o click sugli annunci. Il servizio è collegato con AdWords, ed è in grado di gestire gli annunci degli inserzionisti adattandoli al contenuto della pagina web in base alla pertinenza.

Adwords: è il servizio di pubblicità di google, che ti permette di raggiungere gli utenti esattamente mentre cercano in Internet quello che hai da offrire. Gli annunci, visualizzati su Google e sui suoi siti partner, vengono pubblicati in base alla pertinenza delle parole chiave utilizzate nella campagna e il costo avviene per ogni singolo click.

Ads di Facebook: è il servizio pubblicitario di Facebook. Differisce da quello di Google perché agisce solamente sulla piattaforma Facebook, e non sui motori di ricerca esterni. Le campagne possono essere indirizzate a target specifici di utenti, quindi la pertinenza non è più sulle keyword, ma sugli interessi degli utenti (i famosi “Mi Piace”o “Like” presenti in ogni pagina web del mondo). Anche in questo caso il costo è per click.

Lettera “B”

Bitly: bitly è un servizio gratuito di abbreviazione URL, che fornisce statistiche per misurare la condivisione dei link degli utenti. Bitly è comunemente usato per abbreviare gli URL lunghi, al fine di renderne più facile la loro condivisione sui social network come Twitter.

Blog: Blog è una parola creata dall’unione di due parole: ” Web” e “log”.  I blog sono di solito gestiti da una persona o da un’azienda con la presentazione ad intervalli regolari di articoli (post), descrizioni di eventi, o altro materiale come immagini o video. Le voci sono comunemente visualizzate in ordine cronologico inverso (dal più recente al meno recente). “Bloggare” può anche essere usato come un verbo nel caso in cui si parli di  curare o aggiungere nuovi contenuti ad un blog.

Blogger: Blogger è una piattaforma di blogging gratuita di proprietà di Google che consente agli individui e alle aziende di ospitare e pubblicare un blog in genere tramite l’utilizzo di un sottodominio. Esempio: yourblogname.blogspot.com

Blog Talk Radio: Talk Radio Blog è un’applicazione web gratuita che permette agli utenti di ospitare programmi radiofonici online dal vivo.

Boxee: Boxee è un’applicazione di social video che permette agli utenti di guardare i video online in tv e su computer. Gli utenti possono condividere e guardare i video gratuitamente da diverse fonti on line.

Bookmarking: Il bookmarking online segue la stessa logica di quando inseriamo un segnalibro in un libro o una rivista che stiamo leggendo – stiamo semplicemente segnando qualcosa di importante, divertente o il punto in cui abbiamo smesso di leggere per poter continuare a farlo più tardi. L’unica differenza è che possiamo inserire un segnalibro utilizzando uno dei vari servizi di bookmarking disponibili sul web, come Delicious.

Lettera “C”

Chat: il termine può essere usato per indicare qualsiasi tipo di comunicazione su internet ma si riferisce tradizionalmente alla comunicazione uno a uno attraverso  su un’applicazione chat comunemente chiamata di messaggistica istantanea.

Circles: le cerchie sono gruppi di amici di un utente su Google +. Il che significa che è possibile raggruppare alcune persone con cui scegli di metterti in contatto tramite il tuo profilo Google + in una determinata cerchia – come i colleghi, i contatti universitari, familiari, ecc. Quando si desidera condividere contenuti solo con alcune cerchie, puoi indicarle nelle specifiche opzioni di condivisione del tuo post.

Collecta: Collecta è un motore di ricerca in tempo reale che include i risultati di blog, microblogs (tumblr.com), news e servizi di condivisione di foto nel momento in cui vengono pubblicati.

Collective Intelligence: l’intelligenza collettiva è un’intelligenza condivisa o di gruppo che emerge dalla collaborazione e dalla cooperazione di molti individui e appare nel consenso al processo decisionale nelle reti sociali.

Commento: un commento può essere fornito come risposta o reazione ad un post o ad un messaggio su un social network. I commenti sono una forma primaria di comunicazione a due vie(domanda & risposta) in rete.

Compete: Compete è un’applicazione webche offre agli utenti privati e ad imprese servizi di web analytics e consente agli utenti di confrontare le statistiche nel tempo di siti web differenti .

Connessioni: una “connessione” su Linkedin equivale ad un “amico” su Facebook. Poiché LinkedIn è un social network, le persone con cui ci si “connette” non sono  necessariamente amici, ma piuttosto gente incontrata a breve, di cui si è sentito parlare, o di cui siete venuti a conoscenza attraverso un’altra connessione.

Craigslist (Kijiji,Vivastreet): Craigslist è un famoso sito di commercio online in cui gli utenti vendono  vari beni e servizi ad altri utenti. Il servizio è stato accreditato per aver causato la riduzione della pubblicità classificata sui giornali negli Stati Uniti. (?)

Creative Commons: Creative Commons è una società no-profit nata per facilitare la condivisione del lavoro di altri, nel rispetto delle leggi sul diritto d’autore. Esso fornisce licenze libere e altri strumenti giuridici per contrassegnare il lavoro creativo in base alle esigenze di condivisione dell’artista, in modo che altri possano condividerlo, modificarlo, utilizzarlo per scopi commerciali,ecc.

DSC_0488nome-770x1158-1

IL Glossario di Social media marketing

Oggi il web è in continua e rapida evoluzione. Nuove applicazioni vengono lanciate sul mercato ogni giorno, e le applicazioni esistenti continuano ad essere aggiornate e ad arricchirsi di nuove funzionalità. Proprio alla fine di quest’anno abbiamo assistito al lancio di Google+ e l’introduzione della timeline di Facebook.

Questo glossario nasce dall’esigenza diffusa sul web di avere una risorsa che in modo rapido e chiaro spieghi tutti i termini e le applicazioni di fondamentale importanza per prendere dimestichezza ed iniziare ad utilizzare tutti gli strumenti che il web e  i social media ci mettono a disposizione.

Il glossario è anche in formato ebook scaricabile gratuitamente cliccando sul link qui sotto.

 

Seguici su Twitter!

@thesocialware @franceant

Misurare-il-successo-di-una-strategia-Seo-1

Pagine Google+: servono alle aziende?

La presenza su Google+ è davvero così fondamentale per il Social media marketing delle aziende?
Iniziamo col dire che noi una Google+ page non ce l’abbiamo. Non ancora.

Proprio questa nostra assenza ci ha fatto riflettere e ci ha portato al quesito dal milione di euro! È davvero così importante esserci? Come per tutti i social network, Facebook e Twitter in primis, anche per Google+ vale la stessa regola: se non ci sei non esisti. Ma se ignori Google+ in realtà stai ignorando anche Google perchè sono due parti di uno stesso mondo.

Certo, molte aziende e soprattutto le piccole-medie imprese che non investono sul social media marketing, sicuramente non vedono la necessità della loro presenza su questo social network che per di più non consente neanche aggiornamenti automatici, ma si sbagliano. Se Facebook ha il monopolio dei social users, Google ha i dati di Business e l’inserimento del bottone +1 altro non è che un strumento per aumentare ciò che Google già conosce, l’indice di gradimento di un prodotto, di un marchio o di un’azienda.

Le Pagine Google+, oltre a fornire dei dati fondamentali per determinare la web reputation, hanno un altro strumento fondamentale: il legame con le SERP del motore di ricerca. Questa funzione si chiama Direct Connect perchè crea una connessione diretta tra Google motore di ricerca e Google+ social network. Facciamo un esempio: se digitiamo il tasto “+” prima del nome di un prodotto, di un brand o di un’azienda, se questo è presente su Google+ Pages lo vedremo apparire prima di tutti gli altri risultati nel box dei suggerimenti di ricerca. Se clicchiamo sul risultato ottenuto, saremo rimandati directamente alla Google+ page del brand che cercavamo, potendo quindi aggiungerlo alle nostre cerchie.

In cosa consiste il vantaggio? Il brand acquista allo stesso tempo maggiore visibilità online e rintracciabilità. Traduzione? I clienti ci troveranno più in fretta.

Quindi perchè non esserci? Cosa stiamo aspettando? Te lo diciamo noi qual è l’unico problema. Se con Facebook e Twitter possiamo iniettare feed dall’esterno rendendo gli aggiornamenti di pagina automatici e quindi più pratici e veloci da gestire, la nostra Google+ Page dovrà essere pazientemente aggiornata dall’interno.

Quindi il consiglio che possiamo darvi, ma questo in realtà è valido per tutti gli account sui social network, è di creare una Pagina Google+ solo se si ha il tempo di gestirla o qualcuno a cui affidarla, altrimenti si corre il serio rischio di perdere credibilità agli occhi degli utenti con ripercussioni negative sulla propria web reputation.